Nappies Cake? Prova a realizzarne una con Napper

Le Nappies Cake da alcuni anni si stanno diffondendo anche in Italia come un bel regalo di nascita. Ma che cosa sono esattamente e da dove arriva questa usanza? Ve lo raccontiamo in breve.

Le origini della Nappies Cake

Come tante curiosità, anche la “torta di pannolini” arriva dagli Stati Uniti. Le amiche della mamma in attesa organizzano la Baby Shower, intesa come “doccia” di regali! E’ una festa in cui le amiche fanno tanti regali alla mamma che saranno utili al nascituro. La torta di pannolini è uno dei regali più attesi, sia per la bellezza della torta, sia per il contenuto (non solo pannolini).

Ovviamente la Nappies Cake non è un dolce, ma una composizione di articoli utili per il neonato, che vengono disposti come se si trattasse di una torta a piani, ma anche di castelli delle fiabe, automobili, motociclette ecc. L’effetto è veramente gradevole, esattamente come certe fantastiche torte di pasta di zucchero.

Come si realizza una Nappies Cake?

In genere si realizza una base di pannolini arrotolati e infiocchettati e a partire da questa si possono realizzare vari piani  o forme che contengono di tutto: creme, vestitini, ciucci, peluches, salviette, sonaglini, biberon, accessori da bagno ecc.

Anche le decorazioni non sono ciò che sembrano. Infatti, i calzini possono trasformarsi in fiorellini, gli asciugamani diventano glassa e i bavaglini assumono la forma di vistosi fiocchi colorati.

Più grande è l’estro artistico e la bravura di chi le realizza, più sarà bello il regalo.

Se volete cimentarvi, su youtube si trovano moltissimi tutorial che vi spiegano come fare. Vi segnaliamo un video per la sua semplicità.

Se proprio non ce la fate, vi potete sempre affidare a delle professioniste che riescono a realizzare torte veramente belle. Il costo? dipende dalla grandezza e dai regali che volete inserire.

Leggi anche: Amicizia e maternità

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter